Novità!
Non hai tempo ora di
leggere il sito?

Preferisci Scrivere
invece di Chiamare ?
 
Lascia ora la tua email:
Ti contattiamo noi in forma assolutamente privata e Anonima!
 
Tuo Nome (*):
E-mail (*):
Telefono (*):
 
Il problema riguarda:
Me stesso Familiare Un amico
 
Se Vuoi, lascia qui un messaggio


*


Garanzia di serietà = la tua Email è sicura: da me NON riceverai mai spam
Nota: I campi con * sono obbligatori

Come Viene Metabolizzato l'Alcool

Come Viene Metabolizzato l'AlcoolLo stomaco assorbe parte dell'alcool ingerito dalla persona. Questa sostanza si immette direttamente nel sangue, attraverso il primo tratto intestinale.

La velocità con cui esso viene assorbito dipende da vari fattori: aumenta quando si è a stomaco vuoto o dopo l'assunzione di bevande gassate. Rallenta se invece si è a stomaco pieno o se i cibi hanno un'alta percentuale di grassi. L'alcool, tramite il sangue, raggiunge tutti gli organi del corpo umano, concentrandosi nei muscoli e nei tessuti adiposi dopo circa un'ora.

Essendo l'alcool una sostanza tossica per il nostro organismo, deve essere metabolizzato, ossia "lavorato" dal fegato (che è il "laboratorio chimico" del nostro corpo) per essere reso inoffensivo.

 

L'Organismo Umano: Dettagli su Come Viene Metabolizzato l'Alcool

L'ossidazione dell'alcool avviene principalmente nel fegato con la trasformazione dell'alcool in acetaldeide. L'acetaldeide si unisce alla dopamina formando oppiacei endogeni.

La scomposizione dell'alcool in altre sostanze più tollerabili avviene grazie a diversi meccanismi che entrano in azione in base alla quantità di alcool assunto, per cui il nostro fegato si abitua a smaltire quantità sempre maggiori di alcool se è costretto a farlo.

Questa aumentata velocità di smaltimento non è però priva di conseguenze: prima di tutto sottopone continuamente il fegato all'azione tossica di quantità di alcool sempre maggiori che, nel tempo, danneggiano le cellule epatiche fino a farle ammalare (steatosi epatica, epatopatie acute o croniche) o addirittura a ucciderle (cirrosi epatica); inoltre accelera il metabolismo dei farmaci, degli ormoni e delle vitamine, per cui i bevitori possono sviluppare delle patologie gravi causate dalla carenza di queste sostanze (ad es. polineuropatie, malnutrizione, problemi sessuali).

Il fegato trasforma circa il 90-98% dell'alcool, il resto (2-10%) viene eliminato attraverso l'urina, le feci, il latte materno, il sudore e l'aria espirata. Ricordiamo però che il fegato in media riesce a metabolizzare una quantità di alcool pari a 7 grammi l'ora. Significa che nel frattempo tutto il resto dell'alcool ha campo libero per continuare a viaggiare nel circolo sanguigno danneggiando tutte le cellule, i tessuti e gli organi con i quali viene in contatto. Inoltre, contrariamente a quello che si pensa il freddo, il caffè o l'attività fisica non eliminano l'alcool accumulatosi nell'organismo. E' importante capire come viene metabolizzato l'alcool: solo con una approfondita informazione si può ridurre il rischio di una nuova dipendenza generata da questa sostanza.

Dipendenza dall’Alcool?
Risolvi per Sempre il Tuo Problema di Alcolismo!